Andrologo Roma

Andrologo Roma

Chi l’andrologo, cosa fa e perché recarsi da questo specialista.

Andrologo Roma

Chi è l’andrologo.

Molti si chiedono ancora chi sia l’andrologo Roma. Si tratta di una figura dal recente sviluppo poiché questa scienza medica nella metà del secolo scorso grazie anche al contributo di altre discipline come l’endocrinologia, la chirurgia, la dermatologia, la genetica, l’urologia etc. A proposto di quest’ultima, non vanno confusi andrologo Roma e urologo che hanno compiti e specializzazioni diverse. L’andrologo Roma interviene nella cura di quelli che sono i problemi sessuali e riproduttivi dell’uomo, mentre l’urologo cura i problemi uro genitali. L’andrologo Roma ricerca in fattori genetici, ormonali e neurologici i problemi riproduttivi dell’uomo che, purtroppo, sono in aumento a causa dello stress, dell’alimentazione, di stili di vita scorretti, del lavoro, dell’economia e dell’avanzamento dell’età in cui si decide di diventare genitori. I genitori che hanno problemi nel concepire un figlio proprio aumentano ma i problemi di cui si occupa l’andrologo Roma sono anche altri.

Induratio Penis Plastica RomaAndrologo Roma

Lo studio di andrologia.

L’andrologo Roma nel suo studio si adopera ad aiutare quei pazienti che presentano disfunzioni erettili, patologie che hanno uno sviluppo puberale, disturbi della sessualità come malformazioni e fertilità maschile come il testicolo ritenuto o il varicocele. Lo studio è munito delle più moderne attrezzature per la diagnosi e la terapia medica per la cura di queste patologie e disfunzioni. Uno studio ha rivelato che il 30% degli uomini ha o ha avuto una patologia che ha bisogno dell’intervento dell’andrologo Roma che è un grande professionista che collabora con un’equipe medica per attuare dei protocolli terapeutici che prevedono anche l’intervento chirurgico.

CONDILOMI GENITALI- UN VECCHIO PROBLEMA SEMPRE ATTUALEAndrologo Roma

Perché andare dall’andrologo.

A differenza delle donne, gli uomini sono un po’ restii ad andare dal medico, figuriamoci dall’andrologo ma già nell’adolescenza sarebbe opportuno fissare un primo appuntamento per verificare le condizioni generali di salute e lo sviluppo dei genitali. L’andrologo Roma controlla anche la consistenza e la sensibilità dei testicoli, assieme alla misura del pene e allo stato delle mammelle. Lo specialista può prescrivere esami specifici come quelli ormonali, delle urine e del liquido spermatico. Lo spermiogramma è l’esame che consente di valutare il numero e la mobilità degli spermatozoi per fugare dubbi in merito alla fertilità del seme. Un altro esame è chiamato spermicolure e serve per verificare la presenza di germi nel liquido seminale. Infine, l’ecocolordoppler viene fatto alle gonadi. Ci sono, poi, alcuni segnali di allarme che devono fa pensare subito alla necessità di una visita andrologica. I casi in cui recarsi dall’andrologo Roma sono una sensazione di fastidio nell’area dei genitali, un fastidio a uno o a entrambi i testicoli, testicoli asimmetrici o diversi in qualche modo.

Andrologo RomaAndrologo Roma

La disfunzione erettile.

In genere, i pazienti che si rivolgono all’andrologo Roma soffrono di una qualche forma di disfunzione erettile. Si tratta dell’incapacità di un uomo di avere e /o mantenere l’erezione tale da permettere l’attività sessuale con penetrazione. Il pene non diventa rigido o non durare per un tempo sufficiente da permettere la penetrazione. Alcune volte, la disfunzione erettile è scambiata con altri problemi, come per esempio un ridotto desiderio sessuale. Alcuni uomini riescono a raggiungere e mantenere l’erezione ma hanno problemi con l’eiaculazione. Alcuni pazienti sono affetti da eiaculazione precoce o retrograda, cioè quando il liquido seminale è rilasciato nella vescica invece di essere spinto verso l’esterno. Molti sono i fattori che hanno influenza sulla funzione erettile dell’uomo e spesso l’andrologo Roma ne riscontra più di uno allo stesso tempo. A volte la disfunzione erettile è un sintomo di altre patologie oppure in altri casi non c’è una ragione chiara che spieghi il problema.

Ipertrofia Prostatica Benigna RomaLa disfunzione erettile può anche essere fisiologica a causa dell’invecchiamento che determina la perdita del tono muscolare. Alcune cause dalla disfunzione erettile per cui un uomo si rivolge all’andrologo Roma possono essere da ricercarsi in un ridotto apporto di sangue arterioso che si ha in presenza di patologie quali, ad esempio, aterosclerosi che provoca un restringimento delle arterie. Anche i farmaci hanno effetti sulla funzionalità del pene come quelli per l’ipertensione arteriosa e altre sostante come i soliti noti fumo, alcool, droga e stili di vita scorretti. L’andrologo Roma ricerca anche problemi di natura psicologica come ansia da prestazione, depressione, problemi di coppia, problemi lavorativi ed economici, etc. In caso di disfunzioni erettili e problemi dell’eiaculazione, l’andrologo Roma può, infatti, anche indirizzare il paziente verso uno specialista in psicologia perché i problemi sessuali possono avere un’origine psicologica. Altre cause sono di natura neurologica come sclerosi multipla, neuropatia diabetica, traumi del midollo spinale, chirurgia pelvica a carico della prostata, colon-retto. Altri problemi che influenzano la prestazione dell’uomo sono di natura metabolici che interferiscono con la funzione vascolare.

INDURATIO PENIS PLASTICA, MALATTIA DI LA PEYRONIE - NUOVE POSSIBILITÀ TERAPEUTICHE CON LA CARBOSSITERAPIAAndrologo Roma

Le malformazioni.

Alcuni problemi di cui si occupa l’andrologo Roma sono le malformazioni a carico della zona genitale dell’uomo. Tra le più comuni si possono citare il criptorchidismo, la ritenzione testicolare o la distopia testicolare. In quest’ultimo caso, uno o entrambi i testicoli sono ritenuti nell’addome e non scendono all’eterno. Nell’addome la temperatura è più alta e questo non consente il normale sviluppo dei testicoli. Per curare questa malformazione, ci si rivolge all’andrologo Roma che attua un precoce trattamento, il quale può prevedere l’uso farmaci o l’intervento chirurgico. Con la chirurgia i testicoli sono riportarli nella loro sede naturale, cioè lo scroto. Questo problema anatomico è caratteristico della primissima infanzia e si tende a risolverlo già entro i due anni. Un altro genere di malformazione a carico dei genitali esterni dell’uomo è l’ipospadia che comunque è piuttosto rara; colpisce circa 2 bambini su 1000. Questo genere di malformazione si presenta a causa di una mascolinizzazione imperfetta, cioè l’uretra anteriore non termina sulla sommità del glande ma nella faccia ventrale del pene.

Terapia del Pene Ricurvo RomaAndrologo Roma

Alcune sindromi.

L’andrologo Roma è lo specialista che interviene nel caso in cui ci siano delle sindromi che riguardano l’alterazione del numero dei cromosomi come, ad esempio, la sindrome di Klinefelter in cui il paziente è portatore di 47 cromosomi, nello specifico un cromosoma X in più rispetto al normale. Questo genere di sindrome ha come effetto anche la riduzione del volume testicolare e l’infertilità. Un’altra sindrome molto rara è l’ermafroditismo in cui il paziente ha cromosomi con genoma XX cioè femminili, e altri cromosomi maschili, XY.

Annunci